Torna indietro | Piano Industria 4.0 – Come sfruttare al meglio i benefici degli incentivi

Piano Industria 4.0 – Come sfruttare al meglio i benefici degli incentivi

Pubblicato: 01 set 2021


Stai pensando di fare investimenti in beni materiali (macchinari/impianti/attrezzature) o immateriali (software e sistemi informativi) che ricadono nell’ambito di Industria 4.0 (oggi Transizione 4.0)?


Hai dubbi sulla possibilità di beneficiare del credito di imposta per Industria 4.0?


Temi di ricevere future sanzioni per la non corretta applicazione della normativa in materia di Industria 4.0?


Necessiti della perizia asseverata per investimenti di importo imponibile superiore a € 300.000?


Vuoi condurre la perizia asseverata anche per investimenti di importo imponibile inferiore a € 300.000 per tutelarti?


Il ns. Team di Ingegneri e Fiscalisti può fornire risposte a tutti i tuoi dubbi, gestendo “chiavi in mano” i capitolati di acquisto e le pratiche autorizzative (compresa l’analisi tecnica e la perizia asseverata), per evitare il rischio di future sanzioni e assicurarti di massimizzare il beneficio tecnico e tecnologico derivante dall’investimento Industria 4.0.

È fondamentale analizzare la conformità a Industria 4.0 prima dell’acquisto del bene, verificando il contesto tecnologico nel quale il bene stesso andrà inserito e utilizzato. Il ns. approccio prevede di condurre le verifiche preliminari con i fornitori in maniera da individuare eventuali problemi in maniera precoce e risolverli assieme ai fornitori, elaborando il progetto dell’investimento e gestendo il suo sviluppo e avanzamento.

Contattaci al numero 049/8033033 per maggiori informazioni! Gli incentivi del Piano Industria 4.0 (oggi Transizione 4.0) saranno disponibili almeno fino al 30 giugno 2023 e consistono in credito di imposta di percentuale variabile in funzione del tipo di investimento.

Ad oggi abbiamo periziato beni e sistemi per oltre 100 mln € in tutti i settori produttivi, avendo quindi l’esperienza necessaria a supportare e consigliare al meglio i clienti su questa complessa materia.


RICHIEDI CONTATTO

NEWS CORRELATE

Torna alle news