Torna indietro | Modifica al DPR 462/01: aggiunto l'art. 7-bis con il DL 162/19

Modifica al DPR 462/01: aggiunto l'art. 7-bis con il DL 162/19

Pubblicato: 26 feb 2020


Gentile Cliente,

Le segnaliamo che il DPR 462/01 è stato modificato dal DL 162/19, aggiungendo l’art. 7-bis.

Per serietà e professionalità, prima di pubblicare questa comunicazione, abbiamo atteso di avere la ragionevole certezza che il suddetto DL 162/19 venisse convertito in legge dal Parlamento senza modifiche sostanziali (cosa che accadrà entro la fine del mese di febbraio 2020).

La modifica (art. 7-bis) ha lo scopo di rendere più efficace il sistema delle verifiche, per ridurre il numero di infortuni (mortali o fortemente invalidanti) di origine elettrica, attraverso un maggiore coinvolgimento di INAIL e l’applicazione di un tariffario che consenta l’esecuzione a regola d’arte di tutte le verifiche (una parte della tariffa sarà versata dall'Organismo abilitato ad INAIL).

Vi è inoltre il nuovo obbligo, per il datore di lavoro, di indicare all'INAIL il nominativo dell’Organismo abilitato che ha eseguito la verifica (l’obbligo non riguarda peraltro le verifiche ante art. 7-bis): INAIL sta implementando rapidamente all'interno del proprio software CIVA tale funzione, che al momento non è ancora disponibile, ma lo sarà a brevissimo.
Per adempiere all'obbligo di comunicazione ad INAIL, Le suggeriamo pertanto di restare in attesa che tale funzione sia attivata.

Restiamo a disposizione per eventuali informazioni aggiuntive.

RICHIEDI CONTATTO

NEWS CORRELATE

Torna alle news