Torna indietro | Contributi a fondo perduto per l’efficientamento energetico

Contributi a fondo perduto per l’efficientamento energetico

Pubblicato: 09 giu 2017


DGR 771/17 – Bando per l’erogazione di contributi finalizzati all’efficientamento energetico delle PMI


SOGGETTI AMMISSIBILI

Il bando è rivolto alle PMI con sede operativa oggetto dell’intervento ubicata nella Regione Veneto e con iscrizione al Registro delle imprese da più di 12 mesi.


INTENSITÀ DEL SOSTEGNO

Le spese rendicontate e ammesse a contributo dovranno essere comprese tra € 100.000 e € 500.000.

Il contributo sarà pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile, sarà quindi compreso tra € 30.000 e € 150.000.

Non sono ammessi progetti di importo inferiore a € 100.000.

In fase di rendicontazione, la spesa ritenuta ammissibile deve essere almeno pari al 70% dell’importo riconosciuto in fase di ammissione all’agevolazione, e comunque non inferiore a € 100.000.

Contributo concesso ai sensi del Regolamento “de minimis” n.1407/2013.


SPESE AMMISSIBILI

Sono ammessi al contributo i progetti finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti tramite:

  • il monitoraggio continuo dei flussi energetici;
  • l’elaborazione delle buone prassi aziendali;
  • l’installazione di impianti e sistemi in grado di contenere i consumi energetici nei processi produttivi;
  • l’utilizzo di energia recuperata dai cicli produttivi;
  • l’installazione di impianti di produzione di energia da forte rinnovabile per l’autoconsumo;
  • gli interventi di efficientamento energetico di immobili produttivi.

I progetti dovranno essere conclusi entro il 16/07/2018.

NOTA: l’unità operativa in cui si realizza il progetto deve avere sede in Veneto.

Fasi del progetto:

  1. Diagnosi energetica preliminare
  2. Realizzazione del progetto (installazione degli impianti e dei sistemi previsti in fase preliminare)
  3. Diagnosi energetica finale, per la valutazione del raggiungimento degli obiettivi previsti

Spese ammissibili:

  • Fornitura, installazione e adeguamento di impianti produttivi e macchinari (nuovi di fabbrica) ad elevata efficienza energetica;
  • Fornitura di hardware e software necessari al funzionamento degli impianti e macchinari di cui sopra;
  • Opere edili e impiantistice necessarie alla realizzazione del progetto;
  • Spese tecniche per le diagnosi energetiche ante e post intervento, nel limite massimo di € 5.000 ciascuna (dette spese non sono ammissibili per le PMI energivore);
  • Spese per il rilascio delle certificazioni di gestione ambientale o energetica conformi EMAS e alle norme ISO 50001 e EN ISO 14001 (max € 10.000)


PRESENTAZIONE DOMANDA

La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica.

L’invio è consentito dalle ore 10.00 del 15/06/2016 fino alle ore 18.00 del 31/07/2017.



Per ulteriori approfondimenti contatta la nostra Divisione Finanza Agevolata al numero 049.8033033 o via e-mail all’indirizzo commerciale@idramanagement.com

I nostri tecnici, certificati EGE nei settori industriale e civile, sono a disposizione per creare il progetto più efficace per la Tua azienda!


RICHIEDI CONTATTO

NEWS CORRELATE

Torna alle news